Il 24 maggio è una data importante per l’Italia. Il 24 maggio di quel giorno, infatti, l’Italia - che inizialmente si era mantenuta neutrale - entra in guerra al fianco di Francia, Gran Bretagna e Impero russo. Dal Forte Verena, sull'Altopiano di Asiago, parte un primo colpo di cannone verso le fortezze austriache situate sulla Piana di Vezzena: è il primo atto italiano nella Prima Guerra Mondiale. Ai primi fanti del Regio Esercito che varcarono il confine nella medesima data è dedicata la prima strofa de La canzone del Piave. L’ingresso in guerra era l’occasione per completare il processo di unità nazionale e liberare Trentino e Venezia Giulia dal dominio austriaco. La guerra si concluderà poi l’11 novembre 1918 quando la Germania firmò l’armistizio imposto dagli Alleati.

Sezione: RicorDATE? / Data: Dom 24 maggio 2020 alle 08:00
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print