Riguardo all'attualità politica, la redazione di PoliticaNews.it ha intervistato in esclusiva Walter Rizzetto, esponente quota Fratelli d'Italia.

Quali sono, a suo giudizio, i provvedimenti più urgenti cui dovrebbe adempiere il governo?

"Sicuramente passaggi normativi che attengono al mercato del Lavoro. La priorità é quella di difendere datori di lavoro e lavoratori nel mantenimento dei livelli occupazionali. Con il blocco dei licenziamenti in corso abbiamo comunque perso un milione di posti, una notizia drammatica e preoccupante. Sburocratizzare ed abbassare la pressione fiscale sono le uniche vie per creare occupazione strutturale. Dare infine una mano a tutto il mondo delle professioni, categoria che tra le maggiori ha subito questa terribile crisi".

Come commenta i recenti scontri di piazza?

"La gente è esasperata, mi sembra abbastanza chiaro. Legittimo protestare civilmente, in ogni caso inviterei le categorie ad allontanarsi con forza da alcuni professionisti dello scontro che guardano ad altro e non a quanto affermano di difendere. Io penso che tra qualche giorno le attività potranno riaprire in sicurezza: è assurdo che per il Governo il virus non circoli su un autobus ma circoli presso i tavoli distanziati, ad esempio, di un ristorante che rispetta le regole. Una volta che si ricomincerà a lavorare, oltre a quanto affermato in precedenza sulla pressione fiscale, la cosa più difficile sarà quella di riabituare la gente ad una socialità protetta a tratti normale, per questo serve spingere su di una massiccia campagna vaccinale".

Quali aspettative nutrite in ottica amministrative estive?

"Sensazioni molto buone. L’elettorato di centro destra ci vuole uniti e mai come in occasione delle elezioni amministrative abbiamo la possibilità di dimostrarlo e certificarlo. Peccato non fare una classica campagna elettorale, tra la gente, probabilmente non si potrà fare, ci accontenteremo e cercheremo di sviluppare nuove iniziative; una bella sfida comunque".

Sezione: Esclusive / Data: Mer 14 aprile 2021 alle 17:30
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print