Nicola Zingaretti, governatore della Regione Lazio, ha partecipato in mattinata alla commemorazione del rastrellamento degli ebrei del Ghetto di Roma operato dalle SS datato 16 ottobre 1943: "La mattina del 16 ottobre 1943 le SS naziste, con la collaborazione dei fascisti, entrarono nel Ghetto ebraico di Roma deportando 1024 persone verso i campi di sterminio. Solo in 16 tornarono, tra cui una sola donna. Ricordiamo uno dei periodi più bui della storia, il giorno in cui l'odio, e troppi silenzi, travolsero la comunità ebraica romana. La memoria di quelle ore e il racconto di chi scampó alla deportazione, devono restare ben saldi nella nostra mente"

Sezione: Politica locale / Data: Ven 16 ottobre 2020 alle 16:20
Autore: Redazione Lazio
Vedi letture
Print