Via allo sgombero del palazzo occupato da Casapound in pieno centro a Roma. L'iter di allontanamento degli abusivi è ormai alla fine come sottolinea Giuliano Pacetti consigliere del Movimento 5 Stelle: "Il palazzo occupato abusivamente da Casapound sarà finalmente sgomberato. 
Ieri durante il tavolo fra le istituzioni e il prefetto di Roma Piantedosi è stato affrontato il tema delle occupazioni illegali nella nostra città: lo stabile di via Napoleone III sarà  oggetto di un processo di censimento, in collaborazione con la polizia locale di Roma Capitale, che mirerà ad individuare eventuali inquilini con “fragilità”. Le famiglie in stato di emergenza abitativa non saranno lasciate sole ed è già pronto un piano con gli Assistenti Sociali per accogliere queste famiglie all’interno degli spazi adibiti del comune. Tolleranza zero, invece, per chi non ha i requisiti: non possiamo permettere che chi non ha diritto continui a vivere sulle spalle dei romani senza un reale bisogno dettato da motivi economici, non pagando canone d’affitto e utenze. 
Abbiamo già provveduto a presentare una proposta d’acquisto all’Agenzia del Demanio, in modo da riconsegnare il palazzo ai romani e alla collettività. 
Un percorso che portiamo avanti da anni e che finalmente trova soluzione. Come sempre fatti, non chiacchiere. E come sempre dalla parte della legalità e della giustizia".

Sezione: Politica locale / Data: Ven 30 luglio 2021 alle 18:50
Autore: Redazione Lazio
vedi letture
Print