"A nome mio personale e di tutto il Popolo della Famiglia del Piemonte esprimo la vicinanza umana e politica al Presidente Alberto Cirio dopo l'inqualificabile manifesto che lo vede coinvolto": queste le parole di Mario Campanella, Coordinatore regionale del partito.

"Episodi del genere devono vedere uniti tutti coloro che credono nei valori democratici e nel rispetto che meritano tutte le persone, a maggior ragione coloro che rappresentano le pubbliche istituzioni.

 Il Popolo della Famiglia condanna senza se e senza ma la volgare rappresentazione che vede coinvolto il Presidente della Regione, che ricorda una delle pagine più tristi della nostra Repubblica.

Un clima di odio e di terrore che non può e non deve ritornare.

Ci auguriamo che tutta la comunità piemontese garantisca a chi oggi la rappresenta grande sostegno e vicinanza"

Mario Campanella- Referente Regionale Il Popolo della Famiglia-Piemonte

Sezione: Politica locale / Data: Gio 01 ottobre 2020 alle 19:45
Autore: Rosa Doro
Vedi letture
Print