Libero in edicola apre così. "Omosessuali alla riscossa" è il titolo. "Ormai sono i protagonisti della scena" si legge nell'occhiello. "Ogni anno appena 35 segnalazioni di crimini o discorsi d'odio legati all'orientamento sessuale. Per i progressisti tuttavia la violenza di genere è un'emergenza. Così domina l'ideologia gender" è il catenaccio. 

"Il Pd sfrutta la polemica su Fedez per piazzare i suoi uomini in Rai". 

"Costume rovesciato". "Sui gay oggi si può solo piangere" è l'articolo di fondo. 

In taglio medio. 

"La Meloni smonta il Ddl Zan". "La nuova legge alimenta la censura". 

"Berlinguer. Togliatti e Che erano omofobi incalliti". "Quando i comunisti combattevano chi non era etero". 

Di spalla. 

"Davigo attaccato perché ora non è più un magistrato". 

"Chiuse le indagini per lo stupro". "'Tre foto scottanti'. I pm pronti a chiedere il processo per Grillo". 

In taglio basso. 

"Il virus non ha colpa dei troppi disoccupati". "Coi giallorossi a casa 1,5 milioni". 

"Piazze piene per l'Inter". "I tifosi si assembrano e la sinistra resta zitta". 

"Bella, adottata dai Carabinieri". "La cagnolina salvata è diventata una star". 

Sezione: Quotidiani / Data: Mar 04 maggio 2021 alle 08:00
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print