Alessandro Di Battista, ex deputato M5S, ha pubblicato il seguente post Facebook:

"Nicolas Sarkozy, l'uomo che convinse l'amministrazione Obama (la Clinton era Segretario di Stato) a sostenere l'intervento armato in Libia, è stato appena condannato a 3 anni di carcere per corruzione. Fu Sarkozy per primo (poi la Casa Bianca fece la sua parte) a convincere, anche grazie all'influenza di Napolitano, il governo Berlusconi ad avallare i bombardamenti sulla Libia. Non ho mai difeso Gheddafi, ho difeso la sovranità dei popoli e ho sempre attaccato i paesi esteri che, con le bombe, decidono di cambiare i governi a loro ostili.

“La storia è la memoria di un popolo, e senza una memoria, l'uomo è ridotto al rango di animale inferiore” disse Malcolm X. Ebbene è un dovere esercitare la memoria. Gran parte dei responsabili di quella guerra (la più grande sconfitta per l'Italia dalla II guerra mondiale) oggi sono al governo del Paese. Oggi governa l'Italia chi si è piegato ai diktat di un corrotto scegliendo la tranquillità personale all'interesse generale".

Sezione: Politica social / Data: Lun 01 marzo 2021 alle 17:50
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print