Via libera all'election day del 20 e 21 settembre. La Corte costituzionale respinge i 4 conflitti di attribuzione che erano stati sollevati dalla Regione Basilicata, da +Europa e dal Comitato promotore per il no, in merito al taglio dei parlamentari, al referendum e all'abbinamento della consultazione con le elezioni per il rinnovo di sette Consigli regionali. 

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 12 agosto 2020 alle 20:10
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print