"Ha ragione il Dottor De Paolis. Amareggia il fatto che dobbiamo definitivamente prendere atto che nessun criminale di guerra nazista, condannato nei processi celebrati in Italia dopo la scoperta nel 1994 dell' Armadio della Vergogna, ha pagato per i suoi crimini. Una sostanziale e vergognosa impunità. Resta il grande valore di una verità giudiziaria accertata dalla giustizia italiana. L' ho sempre sostenuto fin da quando ero Sindaco di Marzabotto, accanto a quella storica la verità giudiziaria è un elemento fondamentale per la memoria ed un dovere per la nostra Democrazia, che ha nella lotta contro nazismo e fascismo le sue radici più autentiche"

Così Andrea De Maria, deputato, Segreteria nazionale del PD

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 01 marzo 2021 alle 12:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print