"La scelta di oggi ha un grande rilievo istituzionale. Si avvicina  l'approvazione definitiva di questo testo che consente a 7 classi di età, dai 18 a 25 anni, ossia poco più di 3 milioni e 700 mila elettori, di acquisire il diritto di voto al Senato. E’ un rafforzamento della nostra democrazia perché va a creare un legame nuovo tra queste generazioni e le istituzioni repubblicane. Differenziare non può significare discriminare. Questo è il nostro impegno".

Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 09 giugno 2021 alle 21:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print