"Noi Cinque Stelle abbiamo votato la fiducia al governo Draghi anche per difendere i nostri provvedimenti sulla giustizia. E io non ho lavorato tre anni su queste misure per lasciare che ora vengano distrutte".

Così, oggi su Il Fatto Quotidiano, l’ex sottosegretario alla Giustizia del Movimento 5 Stelle, Vittorio Ferraresi.

"Dai partiti è necessaria la massima trasparenza, e non certo iniziative che possono far pensare alla voglia di nascondere qualcosa. Per ora non abbiamo avuto altre interlocuzioni sul tema. Ma di certo il M5S sarà intransigente su questo punto - spiega Ferraresi, in merito alla richiesta di Lega e Forza Italia di non inserire l'obbligo per i partiti di pubblicare il certificato giudiziale dei propri candidati. Siamo disposti a discutere dei tempi del processo penale e della riforma del processo civile - prosegue - su cui il precedente governo aveva già ampiamente lavorato. Ma la riforma della prescrizione o la trasparenza delle liste non si possono toccare".

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 10 aprile 2021 alle 10:50
Autore: Simone Gioia
Vedi letture
Print