“La parità di retribuzione tra uomini e donne è un diritto sacrosanto e, grazie al Movimento 5 Stelle, sarà presto realtà. L’approvazione alla Camera del testo unificato sulla parità salariale è un passo in avanti nella difesa delle lavoratrici che subiscono la discriminazione di percepire uno stipendio inferiore pur in presenza della stessa tipologia di lavoro. Il Movimento 5 Stelle sta lavorando sia in Italia che al Parlamento europeo affinché ‘uguale salario per uguale lavoro’ non sia solo uno slogan ma uno dei diritti fondamentali riconosciuti in tutta Europa. La proposta di direttiva presentata dalla Commissione europea è un buon punto di partenza perché rafforza i meccanismi di trasparenza, noi lavoreremo per rendere questo testo ancora più ambizioso sulla scia di quanto fatto di buono in Italia”, così Daniela Rondinelli, europarlamentare del Movimento 5 Stelle, in una nota.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 14 ottobre 2021 alle 10:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print