"L'idea della Lega di rifinanziare i buoni spesa per i cittadini in difficoltà sembra aver fatto breccia nella maggioranza di Governo, che una volta tanto ha ascoltato le nostre proposte di buonsenso e nel Ristori Ter ha messo 400 milioni ricalcando l'impostazione di un nostro emendamento al Dl Ristori che prevedeva la stessa cosa". Lo dichiara in una nota il senatore Briziarelli della Lega, che aggiunge: "siamo felici che il Governo abbia preso spunto da questo nostro intervento e sia passata la linea della Lega, certamente è un primo passo significativo, ma purtroppo ancora non basta. Con il nostro emendamento - ha proseguito - avevamo previsto 800 milioni per i buoni spesa, in maniera tale da allargare la platea, e avevamo proposto di comprendere anche i pensionati con la minima che, come tanti altri cittadini, in questo momento sono in maggiore difficoltà non potendo contare sull'aiuto che normalmente ricevono dai familiari, a loro volta alle prese con la crisi economica che ci attanaglia. La proposta della Lega è inclusiva e non dimentica nessun cittadino italiano in difficoltà, l'auspicio è che il Governo e la maggioranza prendano nuovamente spunto dalla linea della Lega", ha concluso Briziarelli.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 16:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print