"Troppo spesso ci ritroviamo a ricordare le vite spezzate sul lavoro, lo abbiamo fatto anche pochi giorni fa alla Camera per la giovane Luana, di soli 22 anni, uccisa da un macchinario tessile. Insieme a lei sono già centinaia i morti sul lavoro di questo 2021. L’impegno che oggi chiediamo al governo e che non mi sono mai stancata di chiedere in questi anni, ai ministri di qualsiasi colore, è un piano strategico per la sicurezza sul lavoro, perché sul lavoro le vite devono essere costruite, e non distrutte. Bene l'impegno del Presidente Draghi a fare di più”.

Lo dichiara in commissione Lavoro la deputata Chiara Gribaudo, della segreteria nazionale Pd.

“Dobbiamo cambiare la cultura - aggiunge - che considera la sicurezza un costo, la sicurezza non è un adempimento formale ma un diritto. E poi assumere personale, perché senza ispettori non c’è controllo, monitorare i subappalti, accompagnare la formazione nelle aziende. Un anno fa, il primo maggio, ho chiesto 10mila ispettori. Oggi sappiamo che è avviata la procedura per assumerne 2.000. È un primo passo, c’è tanto da fare, ma non ci possiamo fermare. Buon lavoro, quindi, al ministro Orlando: cerchiamo di rendere giustizia a chi se n'è andato e di creare giustizia per chi lavora ogni giorno”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 12 maggio 2021 alle 20:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print