"Credo sia indispensabile partire dalla povertà e dalle disuguaglianze sociali". Così l'ad del Gruppo Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, è intervenuto a margine del congresso della Uilca. "Si sta parlando tantissimo di altre tematiche ma credo che questo sia il problema numero uno perché abbiamo una condizione politica che dà oggi stabilità ma è indispensabile che ci sia anche coesione sociale nel Paese, perché le situazioni drammatiche che stiamo vivendo possono portare a un grosso disagio sociale. E' indispensabile - ha concluso il banchiere - partire dalla povertà, poi lavorare sul Sud e accelerare sulla realizzazione del Pnrr".

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 28 settembre 2022 alle 19:40
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print