"Oggi il Paese ha perso una grande opportunità, per poter garantire maggiori condizioni di sicurezza alla nostra comunità scolastica, attraverso alcuni interventi tra cui l'installazione di impianti di aerazione nelle scuole, utili ad evitare il contagio tramite aerosol. Le forze che sostengono il governo hanno votato contro un emendamento al Decreto Natale della Lega a mia prima firma che prevedeva proprio questo, confermando nei fatti l'atteggiamento del Ministro Azzolina: vogliono che gli studenti tornino a scuola, ma non fanno nulla per mettere in sicurezza i nostri istituti, a parte chiedere ai docenti di tenere le finestre aperte per 5 ore”. Così in una nota il deputato della Lega Rossano Sasso, membro della Commissione Cultura della Camera dei Deputati.

“Pd, M5S, LeU ed Italia viva se ne infischiano della salute di 8 milioni di studenti, compresa quella dei propri figli, e di circa 2 milioni di lavoratori del comparto scuola. Il mandante è sempre lei, il Ministro Azzolina, che ciancia da settimane di un rientro a scuola, scrive alle ragazzine che protestano, se la prende con le Regioni che chiudono, ma non muove un dito per metterle in sicurezza", conclude Sasso

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 20 gennaio 2021 alle 17:50
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print