Quella delle concessioni balneari è materia delicata perché importante per il futuro delle nostre coste e per tutto l’indotto lavorativo che vi ruota intorno. Bene ha fatto il nostro presidente Giorgia Meloni a rivolgersi direttamente a Draghi, è necessario che il governo italiano faccia sentire pesante la propria voce perché non è accettabile che il destino dei nostri balneari venga lasciato in balìa di sé stesso. È quindi doveroso aprire un contenzioso con la Ue e di questo pretendiamo che il governo se ne faccia carico al più presto”.
Così Daniela Santanchè, senatrice di Fdi nonché componente della commissione Turismo di Palazzo Madama

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 13 gennaio 2022 alle 23:51
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print