"Stiamo attivamente informando il mondo sul ricatto nucleare russo, sui bombardamenti della centrale nucleare di Zaporizhzhya. Ci sono già reazioni da parte della comunità internazionale. Ma è necessario accelerare le azioni in risposta. La Russia non presterà attenzione alle parole e alle preoccupazioni". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo video messaggio alla nazione. "Sono necessarie nuove sanzioni contro lo stato terrorista e l'intera industria nucleare russa per aver creato la minaccia di un disastro nucleare. Il mondo non dovrebbe dimenticare Chernobyl e ricordare che la centrale nucleare di Zaporizhzhia è la più grande d'Europa. Il disastro di Chernobyl fu un'esplosione in un reattore, la centrale nucleare di Zaporizhzhya è composta da sei unità di potenza", ha aggiunto.

Sezione: Politica estera / Data: Mar 09 agosto 2022 alle 10:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print