"Abbiamo sottoscritto con gli inglesi, in proporzioni più o meno simili, un contratto molto importante con AstraZeneca. Se avessero rispettato i loro impegno contrattuale, sarebbero andate bene le cose." Lo ha detto Thierry Breton Commissario europeo per il mercato interno e i servizi intervenendo a "Che tempo che fa".

"Per l'Italia avremo 54 milioni di dosi di vaccino. 14 milioni il primo trimestre e 54 per il secondo trimestre. Avremo un'accelerazione fortissima, che ci permette di arrivare davvero al 70% degli adulti con doppia dose."
"C'è questa fase di accelerazione e approfitto per dire che è assolutamente importante che tutti si facciano vaccinare, perchè è solo dopo esser stati vaccinati che si arresterà l'epidemia."

"L'obiettivo della Commissione per la fornitura dei vaccini è avere sufficienti vaccini al 15 luglio, in modo tale che più del 70% della popolazione adulta possa aver ricevuto la seconda dose."

"Questo certificato sarà volontario però se avremo più del 70% della popolazione vaccinata, sarà molto importante per poter riaprire tutti i luoghi pubblici e ricominciare una vita normale"

"L'UE è il primo fabbricante di vaccino insieme agli Stati Uniti in tutto il mondo. Lavoriamo in sintonia con gli Stati Uniti d'America. Fare vaccini è molto complicato. In 10 mesi abbiamo fatto ciò che si fa solitamente in 3/4 anni"

Sezione: Politica estera / Data: Dom 18 aprile 2021 alle 21:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print