In Iran, sebbene manchino ancora i dati ufficiali, ma vi siano solo quelli parziali, sembra proprio che le elezioni siano state vinte dall'ultraconservatore Ebrahim Raisi con il 62%. Stando a quanto affermano le agenzie Irna e Fars, infatti, i due avversari si sono già congratulati con lui. Abdolnasser Hemmati, candidato moderato, gli ha già inviato gli auguri auspicando come "le sue iniziative sulla scena interna e internazionale portino onore alla Repubblica islamica, uno sviluppo dell'economia, la calma e il benessere per il popolo iraniano". Anche il conservatore Mohsen Rezai, ex comandante delle Guardie della Rivoluzione, ha inviato un messaggio congratulandosi con la Guida suprema Ali Khamenei e con "il presidente eletto Raisi", definendo le elezioni una prova e "una pagina d'oro" nella storia della nazione iraniana. Hassan Rohani, invece, si è limitato ad un più generico complimento l nuovo presidente. 

Sezione: Politica estera / Data: Sab 19 giugno 2021 alle 09:30
Autore: Giovanni Spinazzola
vedi letture
Print