"Nella mia veste di presidente della commissione per la tutela e la promozione dei Diritti Umani, ho scritto stamani al ministro Di Maio per chiedere il suo intervento nella vicenda che riguarda la dissidente iraniana Nasibe Semsai. La nota architetta, impegnata nel rispetto dei diritti delle donne nel suo Paese, tra le principali protagoniste della campagna del "mercoledì bianco", contro gli obblighi legati all'abbigliamento femminile, sarebbe stata fermata in Turchia mentre tentava di imbarcarsi su un volo per la Spagna. Ora rischia di essere espulsa e di dover far ritorno in Iran dove subirebbe una pesante condanna. Auspico dunque un suo intervento affinché l'Italia si attivi su questo caso, offrendo di accogliere la dissidente iraniana ed eventualmente, se richiesta, di dare esito favorevole alla domanda di asilo. Si tratterebbe di una iniziativa in linea con le migliori tradizioni di rispetto dei diritti fondamentali della persona del nostro Paese e, oltre ad essere un gesto umanitario, di grande valore morale, ne rafforzerebbe l'immagine sul piano internazionale".


Così la senatrice della Lega Stefania Pucciarelli, presidente della commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei Diritti Umani.

Sezione: Politica estera / Data: Ven 20 novembre 2020 alle 22:40
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print