“E’ ammirevole con quanta determinatezza alcuni deputati cerchino di sottolineare presunti meriti di un leader a cui si vuole costantemente dimostrare cieca fedeltà e disciplinata subordinazione. L’onorevole Ziello ha dichiarato che Matteo Salvini da Ministro dell’Interno mandò 22 poliziotti alla Questura di Pisa e ne modificò il piano di riorganizzazione. In realtà le cose non stanno esattamente così. Ho infatti avuto modo di richiedere e leggere i piani di potenziamento effettuati tra il 2018 e il 2020 per gli Uffici della Polizia di Stato della Provincia di Pisa. Quello che Ziello chiama il ‘potenziamento avviato da Salvini’ è in realtà frutto delle scelte adottate dai governi precedenti realizzate appunto a partire dal 2018. Dal Dicastero degli Interni, il leader leghista non ha stanziato nessuna risorsa aggiuntiva per la sicurezza di Pisa e provincia. Allo stesso modo da quando la Lega è al governo della città, e i cittadini lo sanno perfettamente, si sono verificate risse ed episodi di criminalità, anche in pieno centro, che non rispondono esattamente ai propositi pre-elettorali manifestati dal Sindaco Conti”.  

Lo dichiara in una nota Lucia Ciampi, deputata pisana del Pd.

Sezione: Politica locale / Data: Ven 04 dicembre 2020 alle 22:15
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print