Proseguire a pieno ritmo per completare il prima possibile la vaccinazione di ultravulnerabili, persone con disabilità e over 80 con i vaccini Pfizer e Moderna e dei caregiver (familiari o conviventi) secondo quanto previsto dal Piano nazionale del ministero della Salute del 12 marzo e, parallelamente, proseguire la vaccinazione delle persone tra i 70 e i 79 anni. Sono alcuni punti del documento con cui l'Azienda ligure sanitaria Alisa ha recepito l'ordinanza del Commissario per l'emergenza Covid gen. Figliuolo, fornendo indicazioni alle Asl sull'avanzamento della campagna vaccinale. "Rispetto alle linee guida del gen.Figliuolo la Liguria è già ad un ottimo punto - ha detto il governatore Giovanni Toti - perché abbiamo iniziato fin da subito, appena conclusa la vaccinazione del personale sanitario e delle Rsa, a vaccinare i nostri cittadini più anziani che, a differenza di altre regioni, in Liguria sono circa il 10% della popolazione. Ne abbiamo già vaccinati quasi il 58% e il 40% ha già completato il ciclo vaccinale. Entro maggio finiremo le vaccinazioni degli over80 ed entro giugno anche quelle delle persone 'ultravulnerabili', disabili gravi e 70enni. Questo è l'obiettivo che riteniamo raggiungibile: siamo arrivati a sfiorare le 14mila somministrazioni in 24 ore, superando il target di 13mila dosi giornaliere individuato per la Liguria dal Commissario".

Sezione: Politica locale / Data: Sab 10 aprile 2021 alle 17:30
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print