L'aviazione del generale Khalifa Haftar ha condotto raid aerei contro milizie del governo libico a est di Sirte. Questo l’annuncio sulla pagina Facebook della Divisione informazione di guerra delle forza haftariane: "L'Aviazione ha lanciato tre raid contro milizie sostenute dalla Turchia vicino al ponte Sadadah a est della città di Sirte”.

Sirte, iconica città sull'omonimo golfo, è la 'porta' verso i giacimenti della Mezzaluna petrolifera libica e attuale fulcro dello scontro tra Haftar in ritirata e le forze del governo di Fayez al-Sarraj che lo incalzano verso est. Da Sirte passa anche la "linea rossa" che l'Egitto considera invalicabile, e quindi potenziale casus belli, nell'avanzata dei governativi verso est, i giacimenti e i confini egiziani.

Sezione: Politica estera / Data: Lun 29 giugno 2020 alle 12:10 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print