Mario Adinolfi, presidente nazionale del Popolo della Famiglia (PdF), saluta con favore la scarcerazione di Patrick Zaky e chiede all’Italia un segnale di analoga attenzione al caso della morte di Davide Giri: “L’Italia ha giustamente difeso Patrick e ottenuto la sua scarcerazione grazie a una vasta mobilitazione politica, mediatica, popolare. La gioia per la libertà ottenuta da Zaky si accompagna al dolore per la vicenda dell’uccisione a New York del giovane ricercatore Davide Giri e del ferimento di un altro nostro connazionale ad opera di un affiliato a un’organizzazione razzista che predica la violenza omicida contro i bianchi. In onore di Davide Giri e della sua vita spezzata dal razzismo mi aspetto di vedere inginocchiate venerdì le squadre di serie A, magari precedute da Laura Boldrini e Myrta Merlino che lo fecero per George Floyd. Mi auguro che sentano il bisogno di compiere un gesto analogo per i giovani italiani colpiti dal razzismo violento che va invece estirpato dal pianeta e non in unico senso, viziato da considerazioni politiche”.

Sezione: Politica estera / Data: Mar 07 dicembre 2021 alle 21:30
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print