Prorogata fino al 31 marzo 2021 la decadenza per l'invio delle domande di accesso ai trattamenti di integrazione salariale, collegati all'emergenza epidemiologica. Questa è una delle novità contenute nel decreto Milleproroghe approvato alla Camera con 322 voti favorevoli, 2 voti contrari e 31 astenuti, il quale sarà sottoposto successivamente alla seconda lettura in Senato per poi essere approvato definitivamente dal Parlamento entro il primo marzo. Inoltre lo stesso termine vale per trasmissione dei dati necessari per il pagamento del saldo, scaduti entro il 31 dicembre 2020.
 

Sezione: Economia / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 23:30
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
Vedi letture
Print