"Obiettivamente - affermano Elisa Montemagni ed Elisa Tozzi, Consiglieri regionali della Lega - non capiamo come mai, a tutt'oggi, i centri estetici debbano obbligatoriamente restare chiusi, mentre parrucchieri, barbieri e negozi dedicati alla toelettatura di animali sono regolarmente operativi".

"Una differenza di trattamento, a nostro avviso, inspiegabile - proseguono i Consiglieri - che finisce, tra l'altro, inevitabilmente, per favorire un dilagante abusivismo di questa professione".

"C'è da rilevare, inoltre che alcuni saloni hanno al loro interno delle manicure che continuano a svolgere normalmente la loro attività, preclusa, invece, alle estetiste. Chi possiede un centro estetico ha, in questi mesi, investito per mettere in assoluta sicurezza i propri ambienti e nonostante ciò, si ritrova, attualmente, a non sapere quale sarà la data di riapertura dell'attività. Insomma - concludono Elisa Montemagni ed Elisa Tozzi - tale inaccettabile stato di indeterminatezza, sta creando grossi problemi a questo importante settore, tipico dell'imprenditoria femminile; sarebbe, dunque, il caso di sanare tempestivamente questa difformità che penalizza tante lavoratrici".

Sezione: Politica locale / Data: Mer 02 dicembre 2020 alle 23:50
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print