Giovanni Zannola, consigliere del Partito Democratico di Roma, batte sul tasto delle politiche abitative, rimarcando le carenze dell'amministrazione Raggi: "Sono circa 3000 le famiglie in emergenza abitativa nella nostra città. Circa 13000 quelle in attesa di una casa popolare. A fronte di 450 assegnazioni arrivano circa 2000 nuove domande l'anno. Sono numeri importanti. Aumentano, non diminuiscono. E l'accesso ai dati è davvero difficile. L'emergenza abitativa in crescita non ottiene inoltre risposte adeguate dalla città: il "bonus affitto", il buono casa, il superamento dei residenze e tutti quegli impegni presi non sono stati ancora mantenuti. I problemi nelle assegnazioni, del controllo della criminalità in molti quartieri e le inchieste di cui, ancora una volta, leggiamo oggi, sono alcuni tra gli effetti più evidenti.Un progetto politico per Roma (vero) non può non mettere al centro le politiche abitative e le persone che vivono questa città".

Sezione: Politica locale / Data: Mer 02 dicembre 2020 alle 16:00
Autore: Redazione Lazio
Vedi letture
Print