“Dobbiamo essere capaci di guardare a Livorno come a un complesso sistema logistico territoriale strategico per la Toscana e per il Paese. Affrontare il nodo infrastrutturale, come stiamo facendo con gli interventi già messi in campo e in via di realizzazione, gli investimenti già definiti nel Pnrr e da Rfi, l’insediamento nel febbraio scorso al Mims del Tavolo tecnico Livorno sui collegamenti di ultimo miglio e le connessioni tra le zone retroportuali e le principali reti ferroviarie regionali, significa muovere sinergicamente verso questo obiettivo. Ovviamente è necessario che a farlo sia l’intero sistema istituzionale in modo coeso e condiviso. Noi ci siamo”.

Così la Viceministra alle Infrastrutture e mobilità sostenibili Teresa Bellanova stamane in Toscana con tappe a Livorno per partecipare all’incontro “Livorno: il nodo infrastrutturale”, e dunque a Lucca, Magliana e Serravalle pistoiese.

“Nel Documento strategico della Mobilità ferroviaria”, ha detto ancora Bellanova, “è già previsto il completamento dei collegamenti di ultimo miglio con il Porto di Livorno, esigenza considerata prioritaria dall’intero settore logistico. Strategia di collegamento ultimo miglio confermata nell’Allegato Infrastrutture al Def 2022.

In questo caso parliamo del collegamento ferroviario tra il Porto e il corridoio merci tirrenico lungo la tratta Pisa-Vada e con la linea Pisa-Firenze, per un investimento complessivo al momento stimato in 460mln di euro. Dalle verifiche che abbiamo già avviato con gli Uffici Mims e con Rfi, l’intervento potrebbe essere finanziato in due fasi mettendo a valore il Contratto di programma con Rfi. Ne discuteremo", ha annunciato la Viceministra, "al prossimo Tavolo Livorno che stiamo convocando il 15 giugno alle 12.30 e dove contiamo di poterci confrontare anche con la Regione Toscana per verificare la disponibilità di un coinvolgimento attraverso i fondi FSC 21-27 di competenza o altre risorse proprie che permetterebbero sia una più rapida garanzia delle coperture finanziarie che una semplificazione della procedura prevista nel Pnrr”.

Sezione: Politica locale / Data: Sab 28 maggio 2022 alle 21:30
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print