“Il maxisbarco a Lampedusa di centinaia di migranti ripropone in tutta la sua drammaticità un’emergenza diventata fenomeno strutturale che ha tre implicazioni: l’Italia lasciata totalmente solo dall’Europa, la mancata stabilizzazione della Libia e il traffico internazionale di esseri umani che continua senza freni nel Mediterraneo e contro il quale la comunità internazionale resta da tempo inerte. La questione umanitaria, destinata ad aggravarsi dopo la crisi afghana, si intreccia inevitabilmente con quella legalitaria, perché nessun Paese può tollerare un flusso continuo di immigrati irregolari: servirebbe un cambio di passo comunitario che non sembra però essere alle viste, restando intatti i macigni del Regolamento di Dublino e del mancato accordo su un sistema comune di asilo”.

Lo afferma in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 28 settembre 2021 alle 13:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print