“Ad un anno dall’arrivo in Italia della coppia di coniugi cinesi affetti da Covid, si è incominciato a discutere, più nelle segrete stanze del governo che in Parlamento, di sanità, di lavoro, di economia, delle persone fragili, della scuola e via dicendo. Ma i provvedimenti assunti sono stati solo meri spot propagandistici, il governo ha lavorato a casaccio navigando a vista con pessimi marinai e pessimi risultati”. Lo ha detto in aula la senatrice di Forza Italia, Barbara Masini, durante la discussione sul cosiddetto dl Natale per fronteggiare l’epidemia da Covid.

“Tra una somma e una sottrazione di parlamentari – ha aggiunto – non c’è ancora il piano vaccinale, non mancano solo i vaccini ma l’organizzazione e la gestione degli stessi. Ancora ci sono molti medici e operatori sanitari che non sono stati immunizzati, questa sbandierata priorità non è stata attuata. Mentre arrivano notizie allarmanti, come l’aumento del 30% dei tentativi di suicidio tra i giovani, fra i quali si registra a dismisura il disagio dovuto essenzialmente alla privazione dei loro spazi di socialità. Per non dire della scuola, sulla quale avete sbagliato tutto. L’unica cosa che avete saputo fare molto bene è stata scaricare le responsabilità dello Stato sui singoli cittadini. Vi chiediamo – ha concluso – di dare una svolta e di fermare questa pericolosa deriva, assumetevi tutte le responsabilità delle vostre non scelte e di quelle sbagliate”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 27 gennaio 2021 alle 12:50
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print