"Le parole di Grillo di oggi dimostrano che più andiamo avanti e più l'assistenzialismo dei Cinquestelle farà danni. Il reddito universale è il risultato finale di un'idea distorta di società, che non riconosce il valore della persona e delle sue qualità. L'Italia merita fiducia e un governo all'altezza delle sue potenzialità, non elargizioni fini a se stesse". Lo scrive su Facebook Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia. "Per Beppe Grillo il lavoro è un 'ricatto'. In una società moderna e liberale, esso è invece uno strumento di crescita, di socialità, di orgoglio e soddisfazione personale. È un tratto distintivo della nostra identità. È il modo in cui ciascuno di noi può partecipare allo sviluppo del nostro Paese, può sentirsi parte di una comunità", prosegue la presidente di 'Voce libera'. "Se l'Italia tornerà a crescere grazie al Recovery Fund, lo farà con l'impegno di tanti imprenditori e tanti lavoratori. Nel frattempo - conclude Carfagna - il governo continua a buttare tempo e soldi nel reddito di cittadinanza, che non è riuscito né a dare lavoro, né a offrire quella formazione necessaria a cogliere nuove opportunità".

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 15 settembre 2020 alle 17:20
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print