"Quest'oggi - afferma Tommaso Marrocchesi Marzi, candidato del Centrodestra alle prossime suppletive alla Camera  - ho voluto testimoniare direttamente la mia solidarietà ai tanti dipendenti del Mps che, in Piazza Salimbeni, hanno voluto giustamente evidenziare la gravità della situazione che, tra l'altro, potrebbe comportare un numero assai rilevante di esuberi. Il Centrodestra - prosegue Marrocchesi - era ampiamente rappresentato, oltre che dal sottoscritto, dal Sindaco De Mossi, accompagnato da alcuni Assessori della Giunta; non così, possiamo dire degli altri candidati, in primis del Segretario Pd Enrico Letta che ha preferito disertare la manifestazione. La vicinanza a chi è in difficoltà - precisa Marrocchesi Marzi - deve concretizzarsi con i fatti e non solamente con vacue ed improduttive parole di circostanza. Sconcerta il fatto - sottolinea e conclude il candidato del Centrodestra - che prima si distrugge ignobilmente una storica banca, poi si avalla la possibilità che venga venduta ad Unicredit e quindi non si ha il coraggio di solidarizzare personalmente con chi, purtroppo, potrebbe perdere il proprio posto di lavoro", conclude Tommaso Marrocchesi Marzi, candidato del Centrodestra alle elezioni suppletive alla Camera.

Sezione: Economia / Data: Sab 25 settembre 2021 alle 00:00
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print