"Comprendiamo il periodo pandemico che ha spinto molte aziende ad organizzarsi diversamente portando i cibi nelle scuole preconfezionati per la sicurezza dei nostri figli ma ci giungono sempre più segnalazioni e foto sconvolgenti dalle mense scolastiche di Roma Capitale in cui va in onda una vergognosa angheria nei confronti dei bambini con servizi sempre più scadenti, qualità inadeguata e quantità sempre più all’insegna del risparmio a danno dei più piccoli". A denunciarlo sono  Fabrizio Santori e Monica Picca, dirigenti romani della Lega Salvini Premier.

"L’invito che facciamo è rivolto alla sindaca Virginia Raggi affinché si facciano sempre più stringenti i controlli su quanto servito nelle mense delle scuole e sul comportamento delle ditte vincitrici degli appalti. Lo stesso vale anche nelle case per anziani  e negli ospedali pubblici o convenzionati in cui si moltiplicano gli appelli delle famiglie per fermare un pessimo trattamento dei pazienti sul tema del cibo che viene a loro fornito di scarsa qualità e di misera quantità. La totale assenza di controlli da parte della Regione Lazio e di Roma Capitale sta generando un malcontento generale per questo non permetteremo che ci si continui ad approfittare e accanire contro i più piccoli, anziani e malati",  concludono gli esponenti della Lega.

Lo dichiarano in una Fabrizio Santori e Monica Picca, dirigenti romani della Lega Salvini Premier.

Sezione: Politica locale / Data: Ven 14 maggio 2021 alle 00:10
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print