"Da più parti giungono chiare segnalazioni in merito a grosse difficoltà, causate dalle modalità di pagamento presso il Cup di Massa". Loafferma Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega-

"In particolare -prosegue il Consigliere - se il cittadino vuole usare i contanti, avendo poi diritto ad un resto, per avere quest'ultimo ci si deve addirittura recare in banca. Un percorso tortuoso - precisa l'esponente leghista - che riteniamo inaccettabile, considerando i palesi disagi che questo anomalo meccanismo comporta all'utente, ancor di più se anziano. Oltretutto, stante la pandemia-sottolinea la rappresentante della Lega-per accedere allo sportello bancario occorre prenotarsi e quindi la trafila diventa infinita. Insomma - rileva Montemagni - pare che l'Asl Toscana Nord-Ovest si sia davvero ingegnata a studiare questo perverso meccanismo, di cui non capiamo assolutamente le finalità. Insomma - conclude Elisa Montemagni - auspichiamo che l'azienda sanitaria si attivi prontamente per risolvere tale problematica; in caso contrario, siamo pronti a portare la questione in Regione."

Sezione: Politica locale / Data: Mar 26 gennaio 2021 alle 00:30
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print