L'ennesimo gesto sopra le righe di Davide Barillari, ex consigliere del Movimento 5 Stelle, ora nelle fila di #R2020, durante una seduta del consiglio della regione Lazio, si è puntato una pistola al braccio per protestare contro i vaccini. Dura la reazione di Giuseppe Simeone di Forza Italia: "Un atto vergognoso che non possiamo che condannare con fermezza.E’ quello compiuto, stando quanto emerso anche sulla stampa, dal consigliere regionale del Lazio Davide Barillari che ha mostrato all’interno del Consiglio regionale una pistola. Non sappiamo se la pistola fosse vera o un giocattolo e poco ci importa perché nulla toglie ad un gesto e ad un atteggiamento che è stato lesivo dell’istituzione che abbiamo, almeno noi, l’onore di significare. Un modus operandi che è inaccettabile perché manca di rispetto nei confronti delle comunità che tutti, nessuno escluso, hanno scelto noi per essere rappresentate. Stiamo affrontando un momento estremamente delicato in ogni settore, il dovere delle istituzioni è quello della responsabilità e del buon esempio. Purtroppo il consigliere Barillari sta mostrando un atteggiamento che nulla ha a che fare con il ruolo che ricopre che dovrebbe combattere in ogni sede la violenza e il cattivo esempio. Le battaglie politiche vanno fatte con gli strumenti che la politica e le istituzioni forniscono non quelle che non possiamo che definire come farse che qualificano solo chi le mette in scena".

Sezione: Politica locale / Data: Ven 30 luglio 2021 alle 20:00
Autore: Redazione Lazio
vedi letture
Print