Un comitato tecnico-scientifico alternativo: è la proposta che Matteo Salvini intende fare in Parlamento per "fornire un'altra voce rispetto a quella ufficiale". Il leader della Lega lo dice in un'intervista al quotidiano La verità, aggiungendo che si tratterebbe di "10 scienziati ovviamente autorevoli" che dovrebbero di fatto contrastare "qualcuno che aspetta di speculare e fare business sul Covid".

Alla domanda su chi dovrebbe nominare questi esperti, Salvini risponde: "Il governo ha seimila taskforce e consulenti, di cui peraltro non sappiamo assolutamente nulla. Il Parlamento rappresenta il popolo italiano? Si doti di un proprio comitato tecnico-scientifico". E conclude: "Sarebbe bello se il Parlamento, in questi mesi usato come un soprammobile del governo, avesse il moto d'orgoglio di unirsi su questa proposta". Infine riguardo alla situazione attuale, per Salvini "siamo davvero a rischio caos" definendo l'ultimo decreto del presidente del Consiglio "un concentrato di errori grossolani e scelte sbagliate che rischiano di affondare definitivamente l'Italia".

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 26 ottobre 2020 alle 16:10
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print