"E' necessario individuare una norma di legge che permetta il rimborso del periodo di assicurazione dei veicoli non utilizzati durante il lockdown. Sono già previste modalità di ristoro per prestazioni non corrisposte in centri sportivi, palestre, viaggi, vacanze o spettacoli: le compagnie assicurative, che secondo i dati hanno inoltre beneficiato di un calo verticale degli incidenti, devono risarcire i clienti": è quanto dichiarano in una nota congiunta Martina Nardi e Davide Gariglio, rispettivamente capogruppo Pd in Commissione Attività produttive e Trasporti di Montecitorio sulla proposta lanciata dall'Istituto per la vigilanza sulle assunzioni.

"Le iniziative in questa direzione che alcuni gruppi assicurativi stanno prendendo in autonomia per fidelizzare o attrarre clientela sono apprezzabili ma occorre un provvedimento legislativo che garantisca uniformemente tutti": concludono Martina Nardi e Davide Gariglio.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 19 giugno 2020 alle 18:40
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print