"Io non voglio regalare il patrimonio della sinistra a Conte né la parola 'pace'. Forse avremmo dovuto fare in modo che accompagnasse di più le nostre giuste posizioni sulla guerra e sulle sue conseguenze economiche e sociali. E dobbiamo dire chiaramente che noi non prendiamo ordini da Calenda e Renzi che hanno già scelto la Meloni: abbiamo perso le elezioni, non la dignità". Lo afferma Giuseppe Provenzano in direzione Pd.

"L'errore più grande - aggiunge l'ex ministro - che abbiamo compiuto è stato quello del governo senza consenso. Questo ci ha tolto credibilità, diventi solo governo e regali a Conte i meriti del Conte 2 e ai draghisti quelli del governo Draghi. Non abbiamo rivendicato quello che abbiamo fatto e lo abbiamo regalato agli altri. E non abbiamo saputo incarnare, soprattutto al Sud, un ricambio di classe dirigente"

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 06 ottobre 2022 alle 18:40
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print