"Inizia a fare tenerezza il premier Conte. Non ha finito di incassare "schiaffi" dal Pd sulla goffa proposta di intervenire sull'Iva che deve difendersi dal fuoco amico dei 5Stelle sul Mes dopo le parole di Angela Merkel. In mezzo c'è da affrontare la questione della "rima buccale" mentre studenti, genitori e professori hanno da tenere a bada schiere di demoni erranti tra i bulbi piliferi a causa dell'inadeguatezza dell'esecutivo. In mezzo al solito caos, il governo deve avere una certezza: Forza Italia non voterà più un solo centesimo di scostamento di bilancio se non saranno chiare e condivise le scelte su ogni centesimo da spendere". Così in una nota Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 27 giugno 2020 alle 18:30
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print