“Non mi piace l’espressione “fuoco amico” perché la utilizzava Renzi per evitare di confrontarsi con chi non era d’accordo e con il dissenso.
Io penso che, nel momento in cui tutti riteniamo giusto che in questo Governo siano visibili il ruolo, la funzione e la proposta politica del PD, dovremmo occuparci di discutere di quali siano le nostre priorità e poi lavorare per farle vivere nell’attività politica, sia sul territorio che in Parlamento.
Se invece dobbiamo occuparci esclusivamente di confrontarci con un dissenso che si esprime ogni giorno sui giornali e che francamente non definisce una proposta politica alternativa, non andiamo da nessuna parte e credo si faccia un danno a tutto il PD, non solo al suo gruppo dirigente”. Così stamattina Franco Mirabelli, vicepresidente dei senatori del Pd, ai microfoni di Radio Immagina, la webradio del Pd.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 03 marzo 2021 alle 15:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print