“Insulti, oscenità e volgarità con cartelli che offendono pesantemente Salvini durante il gay pride. Episodi a dir poco vergognosi tra cui troviamo, protagonista sorridente e fiero, anche un assessore della lista civica per il sindaco a Santo Stefano di Magra. La sinistra dovrebbe tenere bene a mente che con il suo odio a senso unico non aiuta gli omosessuali, bensì si conferma paladina della retorica buonista che copre, invece, la più becera intolleranza”. 

Lo dichiara la deputata della Lega Laura Ravetto, responsabile del dipartimento Pari opportunità del partito.
Sezione: Politica italiana / Data: Dom 26 giugno 2022 alle 13:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print