"Che chi non avesse reale necessità, deputati e non, abbia fatto richiesta del bonus è inaccettabile, ma la norma è stata scritta malissimo e, soprattutto, l'Inps non ha controllato. Il presidente Tridico, scelto dal Movimento 5 Stelle, dovrebbe avere un sussulto di dignità e dimettersi, perché non ha controllato il flusso di soldi di Stato, del denaro dei contribuenti. Avrebbe dovuto fare un passo indietro già da tempo, perché la gestione dell'Inps, fin dall'inizio di questa emergenza, è stata scandalosa. Dal caos del click day alla cassa integrazione che non arrivava a chi ne aveva diritto, passando per il fantomatico attacco hacker e alla tirata di orecchie che Tridico ha ricevuto da Conte per la divulgazione di dati sbagliati, è evidente che quello del bonus ai deputati è solo l'ultimo esempio della totale inadeguatezza del presidente dell'Inps che se avesse un pizzico di dignità in più di questi 'sciacalli del bonus' dovrebbe dimettersi seduta stante". Così, in una nota, la vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato, Licia Ronzulli.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 12 agosto 2020 alle 15:10
Autore: Rosa Doro
Vedi letture
Print