“Fratelli d’Italia è una forza responsabile e anche sulla politica estera non ha mai sostenuto questo governo ma sempre la nostra Nazione. Per questa ragione abbiamo chiesto una collocazione chiara per l’Italia nell’asse occidentale, il luogo naturale per tutti gli Stati europei. Non riteniamo Draghi il miglior presidente del Consiglio perché non è lì per volere dei cittadini. Se è lì perché piace alle consorterie europee perchè dovrebbe rispondere a interesse diverso dal loro per difendere gli italiani? Noi abbiamo scelto di stare all’opposizione perché pensiamo che si debba governare solo con il consenso e negli interessi del proprio popolo. Siamo contro questa sinistra progressista per la quale tutti devono avere la libertà di poter dire solo quello che loro decidono. Una sinistra immigrazionista che pensa che tutti possono venire in Italia purché abitino lontano dai centri residenziali dove, spesso, vivono i radical chic e che difende l’ideologia gender per minare l’architettura sociale basata sulla famiglia naturale. A tutto questo abbiamo scelto da tempo con orgoglio di opporci”. Lo ha detto il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, intervenendo agli Study days presieduti dal copresidente del gruppo Ecr- FdI al Parlamento europeo, Raffaele Fitto, organizzati all’hotel Excelsior di Roma dal gruppo ECR al Parlamento Europeo.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 29 giugno 2022 alle 15:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print