“La Calabria è una grande terra, ricca di personalità e di storia e non può essere una colonia per una candidatura alla presidenza di chi viene da altre realtà dove già ha arrecato gravi danni”. Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri, responsabile settore Enti Locali di Forza Italia, aggiungendo: “La Calabria non è un luogo per appagare sete di poltrone e quindi De Magistris offende i calabresi e umilia la sinistra locale, che dovrebbe adattarsi a una candidatura perdente e di serie B, di una persona che non ha nulla a che vedere con una Regione che ha bisogno di una guida forte ed espressione del territorio e non certo di avventurieri che la vorrebbero usare per inseguire poltrone che in ogni caso non otterranno mai”. “Sarà il centrodestra unito – prosegue l’esponente di Fi – a fare rapidamente scelte sagge e ben radicate in Calabria, per dare continuità alla stagione di rinnovamento che era stata aperta da Jole Santelli. Gli avventurieri al bando, a meno che la sinistra non voglia gettarsi definitivamente al macero facendo da cavalier servente di candidature estranee al territorio e comunque perdenti”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 19 gennaio 2021 alle 16:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print