"Grazie alla Lega, nelle commissioni riunite Bilancio e Finanze, sono stati accolti emendamenti di buonsenso e buongoverno al decreto Sostegni che rispondono alle esigenze dei cittadini e che incideranno su comparti in crisi e aziende in difficoltà. La Lega c'è e lo dimostra garantendo l'esenzione del canone Rai da un iniziale 30% al totale 100% per i pubblici esercizi costretti alla chiusura durante la pandemia. Aiuto concreto poi per alberghi, bar, ristoranti che non dovranno versare la prima rata Imu e che vedranno prorogata l'esenzione della Cosap e della Tosap. Abbiamo dedicato particolare attenzione alla proprietà immobiliare, prevedendo che i proprietari di immobili ad uso abitativo che non hanno riscosso i canoni d'affitto siano esonerati dal relativo pagamento dell'Irpef. Altri impegni presi e mantenuti per consentire al Paese di ripartire: venti milioni di euro per le compagnie dei bus turistici, venti milioni per le emittenti locali e ben cinquanta milioni alle associazioni e società sportive dilettantistiche, anch'esse gravemente danneggiate dal lungo periodo di chiusura. Ora avanti così, ci attende ancora un duro lavoro: c'è un Paese da rimettere in piedi, famiglie, imprenditori, comunità che chiedono di tornare a lavorare e vivere in serenità".

Così i senatori della Lega in commissione Bilancio Erica Rivolta, Roberta Ferrero, Paolo Tosato, Antonella Faggi ed Elena Testor.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 04 maggio 2021 alle 21:20
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print