“Le linee programmatiche espresse alle commissioni Cultura di Camera e Senato dal ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi ci trovano d'accordo. La scuola deve essere il motore di sviluppo del Paese. Abbiamo bisogno di un'istruzione di qualità che passi da un'organizzazione più innovativa e dalla valorizzazione del personale”.

Lo dichiara Rosa Maria Di Giorgi, capogruppo Pd in commissione Cultura. 

“Il reclutamento - ha proseguito l'esponente dem - deve passare attraverso canali che abbiano una regolarità, e che garantiscano l'accesso dei giovani. Nello stesso tempo abbiamo la necessità di risolvere, con un intervento straordinario, la situazione degli insegnanti precari. Abbiamo apprezzato l'impegno del ministro a trovare al più presto una soluzione.

“Noi come gruppo Pd in commissione Cultura Camera - ha concluso Di Giorgi - riteniamo che la questione vada risolta con equilibrio, tenendo conto del servizio prestato e garantendo a studenti e famiglie forme di valutazione dei docenti che da settembre comunque saranno nelle classi con i  ragazzi”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 04 maggio 2021 alle 19:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print