Sulla propria pagina Facebook Davide Crippa, capogruppo del Movimento 5 Stelle, scrive: "Siamo entrati in Parlamento per tutelare gli interessi dei cittadini e per eliminare gli sprechi. Ad esempio, da quanto siamo stati eletti, dal 2013, il bilancio della Camera ha sempre chiuso in attivo ed abbiamo risparmiato, complessivamente, 450 milioni. La prossima settimana andrà in Aula il bilancio di Montecitorio, che sarà approvato a fine mese, con un risparmio di ben 80 milioni. Denaro che sarà destinato alle popolazioni colpite dal terremoto e al personale sanitario che ha combattuto contro il coronavirus. Infatti 40 milioni di euro arriveranno alle popolazioni del centro Italia, duramente colpite dal sisma, e gli altri 40 milioni saranno destinati al fondo, istituito ad hoc, dal decreto Cura Italia, per il riconoscimento delle gratifiche verso tutti gli operatori sanitari che hanno lavorato con generosità sul fronte della lotta al Covid . È il minimo che possiamo fare per la collettività e per i cittadini dei quali siamo i rappresentanti nelle istituzioni. Sono atti dovuti. Noi del MoVimento continuiamo volontariamente a tagliarci gli stipendi e alla Camera siamo riusciti ad abolire il vergognoso privilegio dei vitalizi. Questa è la buona politica. Questo significa avere rispetto per chi ci ha votato: lavorare nelle istituzioni come servizio. Ringrazio il Presidente Fico e l'Ufficio di presidenza che hanno reso possibile tutto ciò, grazie all'oculata gestione che ha fruttato questo risparmio".

Siamo entrati in Parlamento per tutelare gli interessi dei cittadini e per eliminare gli sprechi. Ad esempio, da quanto...

Pubblicato da Davide Crippa su Venerdì 10 luglio 2020
Sezione: Politica italiana / Data: Ven 10 luglio 2020 alle 19:45
Autore: Ivan Filannino
Vedi letture
Print