“Inizia oggi il processo di appello sul ricorso presentato dagli Stati Uniti contro la decisione che ha negato l'estradizione di Julian Assange. Noi confidiamo che il verdetto della giustizia britannica possa confermare quello di primo grado. La sola colpa del cofondatore di Wikileaks è quella di aver difeso strenuamente la libertà di stampa e i principi di trasparenza della cosa pubblica. Le sue rivelazioni hanno permesso a milioni di cittadini di conoscere verità nascoste su notizie riservate su guerre controverse come quella in Afghanistan e in Iraq, casi di corruzione internazionale e scandali finanziari. Per queste ragioni Julian Assange va liberato senza condizioni così come d’altronde chiesto anche dal Consiglio d’Europa”, così in una nota la delegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 27 ottobre 2021 alle 12:20
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print