"Assurdo che in un momento come questo, con la Newco Ita Spa pronta a partire dopo il passaggio dalla vecchia Alitalia, l'Europa invii al Governo un centinaio di condizioni che di fatto rischiano di compromettere le operazioni e mettono a rischio migliaia di posti di lavoro. Con la scusa di richiedere discontinuità, la Dg Competition di Bruxelles avrebbe sollecitato in una lettera non solo la cessione di slot su aeroporti centrali ma addirittura lo stesso brand Alitalia dovrebbe essere ceduto. Un atteggiamento profondamente vessatorio da parte dell'Ue, che sarebbe l'ennesimo schiaffo all'Italia e alla sua storia industriale con il rischio concreto di provocare una crisi lavorativa pericolosa e illogica, a maggior ragione in un momento simile di emergenza".

Lo dichiarano in una nota i parlamentari della Lega, William De Vecchis e Claudio Durigon

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 12 gennaio 2021 alle 23:45
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print